top of page

La nostra storia

Questa è una terra che dà i suoi frutti.
Letteralmente

Quello dei nostri terreni è sempre stato un verde orizzonte.

Per primo, ricoperto dai gelsi.

 

La foglia di questo bellissimo e profumatissimo arbusto serviva come unica fonte di nutrimento

del baco da seta. La seta, materiale molto prestigioso e ricercato,

veniva estratta e lavorata dagli artigiani Piemontesi che fanno di questo territorio

il principale esportatore nel mondo. I filati del Piemonte viaggiano

tra Londra e New York, passando per Mosca e Parigi.

 

La natura, immutabile nei suoi cambiamenti costanti, stavolta si trasforma radicalmente. I gelsi lasciano il posto al grano. Il verde lascia il posto ad un mare d'oro.

 

 

Inconfondibile nei suoi movimenti, quando accarezzato dal vento, questo nuovo orizzonte vede lontano. Altre forme, altri odori vanno a contemplare l'idea di una terra prosperosa e generosa, che sopravvive alle intemperie.

 

 

Il tempo corre e non si ferma. Il paesaggio muta, l'orizzonte si reinventa. Ciò che non cambia

è l'accoglienza di questo luogo, che da sempre si occupa di ospitalità.

 

 

Oggi abbiamo deciso di rendere alla natura quella stessa ospitalità, che ci ha sempre donato attraverso i suoi frutti, con un parco fotovoltaico che produce energia pulita.

 

 

Una terra come questa, che nasce umile e diventa storia, non si è mai guardata indietro. Ora non può smettere di guardare avanti.

bottom of page